8cd3a4b2-25cd-48f8-b942-87967f0aa0cc

Matteo Bagnoli sulla SS 439: “L’appello dei sindaci non rimanga inascoltato”

Matteo Bagnoli, candidato di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale, interviene sulla SS 439 Sarzanese-Valdera. “L’appello dei sindaci non rimanga inascoltato. L’adeguamento infrastrutturale è una priorità per sviluppo territorio. Tra i miei primi atti impegnerò il Consiglio a sollecitare la Giunta regionale e Anas a prendere immediati provvedimenti.”

“Colmare il deficit infrastrutturale dovuto a collegamenti obsoleti e a servizi di mobilità inadeguati è un obbligo oltre che un dovere di ogni buona amministrazione. Bene hanno fatto i sindaci della Valdicecina a richiamare l’attenzione della Regione Toscana e di Anas sulle condizioni della Statale 439 Sarzanese-Valdera. Raccolgo l’invito e rilancio. Tra i miei primi atti impegnerò il Consiglio a sollecitare la Giunta regionale e Anas a prendere immediati provvedimenti”. Lo ha detto Matteo Bagnoli candidato in Consiglio regionale per Fratelli d’Italia raccogliendo l’appello fatto dal Sindaco di Pomarance Ilaria Bacci e dagli altri sindaci.

“Un impegno – ha aggiunto Bagnoli – che dovrà riguardare la messa in sicurezza della Sr 439 e SR439 DIR sull’asse Val di Cecina-Pisa per migliorare il collegamento con l’aeroporto di Pisa e il porto di Livorno; il miglioramento della SR439 in direzione Colline Metallifere e costa tirrenica. Ammodernamento e completamento della SRT 68 tra Colle di Val d’Elsa e Volterra per migliorare l’asse Firenze/Siena, oltre al potenziamento del trasporto pubblico locale su gomma nelle aree della Valdera e della Val di Cecina garantendo collegamenti minimi con la ferrovia a Cecina e a Pontedera. Infine la realizzazione della nuova Bientinese per il superamento delle storiche e strutturali difficoltà della Sp 3 Bientina-Altopascio”.

Pontedera, 29 agosto 2020

Comments are closed.