commercio

In dieci punti il piano per il rilancio e la valorizzazione delle attività commerciali

Un piano per il rilancio, il sostegno economico e la valorizzazione della tradizione commerciale di Pontedera e degli esercizi storici. E’ quanto proposto in dieci linee guida da Matteo Bagnoli, candidato Sindaco del centrodestra.

Sicurezza attraverso un maggiore presidio del territorio e l’impiego di Polizia municipale e collaborazione e coordinamento con le Forze dell’ordine diurna e notturna.
Riorganizzazione dei parcheggi con l’introduzione della sosta di cortesia gratuita di 30 minuti, introduzione della riduzione del 50% della tariffa il sabato pomeriggio su tutti i parcheggi del Comune e tre ore di sosta gratuita in centro nel periodo prenatalizio. Sostegno e incentivo alla nascita di nuove attività con esenzione totale per 3 anni delle imposte comunali e della tassa per l’occupazione del suolo pubblico.

Limitazioni delle catene commerciali e dei supermercati nel centro città e nei centri delle frazioni e recupero della vocazione legata alla tradizione con promozione delle eccellenze locali e ai prodotti tipici. Per conseguire questo obiettivo sarà modificato il Regolamento comunale con una salvaguardia del Made in Italy negli esercizi commerciali del centro città, delle zone limitrofe e dei centri delle frazioni. Creazione di iniziative organizzate dal Comune di sostegno alle iniziative private e pubbliche per dare nuovo impulso alle attività economiche, recuperando la capacità attrattiva di centro commerciale naturale. Modifica delle classi della Tari per le utenze non domestiche uniformando le classi di appartenenza e rimodulando le tariffe. Incentivi ai piccoli negozi, ortolani, pescherie, fornai, fiorai, ristoranti con una suddivisione delle classi Tares in questa direzione. Riqualificazione della Fiera di San Luca con l’inserimento gratuito delle eccellenze tecnologiche come il Polo tecnologico S. Anna con dimostrazioni di innovazioni sviluppate e inserimento di eccellenze territoriali restituendo a questo evento ormai marginale la qualifica di eccellenza della Valdera. Valorizzazione della tradizione commerciale di Pontedera e dei relativi esercizi storici con la realizzazione del Museo del Commercio. Realizzazione di un festival musicale estivo di respiro nazionale e internazionale, un evento che dovrà diventare un riferimento per le serate estive pontederesi e richiamo per turisti e abitanti delle città toscane.

sicurezza

Apertura di due sedi di Polizia Municipale alla rotta e in Piazza della Stazione, istituzione numero verde H24 e controlli nelle abitazioni per rispetto abitabilità

Apertura di due sedi di Polizia municipale alla Rotta e in piazza della stazione, riappropriazione degli spazi pubblici, istituzione di un numero verde h24 della municipale, collaborazione con le Forze dell’ordine e controlli nelle abitazioni per il rispetto dell’abitabilità. Sono solo alcune delle misure concrete di Matteo Bagnoli, candidato Sindaco del centrodestra di Pontedera che nella giornata di oggi, ha portato la sua solidarietà e quella del centrodestra al ristoratore rapinato.

«Degrado è la parola che più di ogni altra caratterizza il declino di Pontedera causato da decenni di giunte “rosse” – ha detto Bagnoli – Pontedera è sporca, stuprata, schiacciata dalla criminalità e i fatti di cronaca ce lo ricordano ogni giorno. Alcune zone della città sono divenute “terra di nessuno”: qui la criminalità impazza e il rispetto della legalità è venuto meno. Ultima in ordine di tempo l’area tra la Stazione e il Centro città. Occorre ricreare attraverso scelte politiche lungimiranti le condizioni perché le famiglie tornino a vivere quotidianamente le strade e i cittadini si possano sentire sicuri a casa propria».

Le azioni Il primo e più importante passo per una città più sicura, sarà un serio ed efficace presidio del territorio attraverso il contributo che può dare in termini di professionalità, conoscenza e attaccamento al territorio il corpo della Polizia Municipale, oltre ad una strutturata collaborazione con le Forze dell’ordine. Tra le azioni previste l’aumento del numero degli agenti di Polizia municipale, il rafforzamento delle dotazioni degli organici, l’istituzione di presidi fissi nei luoghi più a rischio, l’istituzione di un numero verde attivo h24 che consenta di mettere immediatamente in contatto il Vigile di Quartiere più vicino -attraverso un telefono cellullare- con l’utente che necessita di aiuto.

Saranno inoltre effettuati maggiori controlli abitativi negli appartamenti e negli esercizi commerciali al fine di garantire la sicurezza dei condomini e le norme igienico-sanitarie previste, evitando il sovraffollamento dei locali e la frequentazione degli immobili da parte di estranei.

matteo-bagnoli-sindaco-1024x1024-min

Matteo Bagnoli è il candidato Sindaco del Centrodestra per Pontedera

Matteo Bagnoli è il candidato Sindaco del centrodestra per Pontedera per le prossime elezioni amministrative del 26 maggio. Espressione di Fratelli d’Italia, la sua lista Pontedera SiCura, è appoggiata e sostenuta da Lega e Forza Italia.

Il profilo Nato a Pontedera il 3 ottobre del 1986, diplomato e laureando in economia, è sposato e dirige una cooperativa sociale di servizi per l’inserimento di persone con disabilità nel mondo del lavoro. E’ stato membro per dodici anni del Rotaract di Pontedera dove ha ricoperto anche la carica di presidente. E’ appassionato di sport invernali e impegnato in politica fin dall’età di 14 anni nella sua città. Nel 2009 è stato eletto in Consiglio comunale nelle file del Pdl come il più votato di tutto il centrodestra. E’ segretario cittadino di Fratelli d’Italia.

«Ringrazio tutto il centrodestra che sulla mia figura ha trovato la sintesi per far tornare grande la nostra città e riportare l’Amministrazione comunale vicino alla gente. Avverto la responsabilità di essere il sindaco di tutta Pontedera e di tutte le frazioni. Sicurezza, legalità, famiglia, lavoro saranno le priorità su cui lavoreremo nei prossimi cinque anni. Per questo, nei primi cento giorni di governo tra i primi provvedimenti, mi impegno ad aprire due sedi di Polizia municipale alla Rotta e alla stazione perché un’Amministrazione comunale deve partire dal garantire la sicurezza dei propri cittadini».

Alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti Giorgio Vannozzi, segretario provinciale Fratelli d’Italia, Raffaella Bonsangue, coordinatrice provinciale Forza Italia, Gabriele Gabbriellini, segretario provinciale Lega, Diego Petrucci, Sindaco Abetone Cutigliano.